fbpx

Home / Blog / Senza categoria / PANCIA GONFIA: CAUSE E 10 RIMEDI NATURALI

PANCIA GONFIA: CAUSE E 10 RIMEDI NATURALI

4 Luglio 2018

di Emanuela Caorsi

cover pancia gonfia: cause e rimedi

Oggi parliamo di pancia gonfia: vedremo le cause e i miei 10 rimedi naturali per tornare ad avere la pancia piatta.

Avere la pancia piatta è il sogno di tutti, soprattutto di noi donne. E per pancia piatta non intendo la tartaruga, ma semplicemente non avere quella terribile sensazione di sentirsi gonfie come dei palloncini come se fossimo incinte di 7 mesi (a volte anche 9!).

Di pancia gonfia purtroppo me ne intendo parecchio, quindi ho da darvi un bel po’ di consigli in merito.
Vediamo prima le cause e poi i miei 10 consigli naturali per avere la pancia piatta.

 

 

PANCIA GONFIA: LE CAUSE 

Vi sarete domandati più volte che cosa faccia gonfiare la pancia, ecco quindi le cause più comuni che sono certa siano completamente diverse da quelle di altri articoli che trattano l’argomento “Pancia gonfia: cause e rimedi naturali”:

  • Disbiosi intestinale (disequilibrio della flora batterica)
    Se ci sono più batteri “cattivi” che batteri buoni, quelli cattivi “digeriscono” tutto ciò che non digerite voi, producendo gas. Proprio quello che vi fa sentire la pancia gonfia. 
  • Candida
    Se vi si gonfia la pancia tremendamente dopo aver mangiato zuccheri, frutta o carboidrati potrebbe esserci una proliferazione di candida a livello intestinale. Leggi questo mio articolo relativo alla candida se pensi che questa possa essere la causa del tuo gonfiore addominale.
  • Consumo eccessivo di zuccheri e farine raffinate
    Questi alimenti nutrono i batteri cattivi e la candida a livello intestinale creando una disbiosi.
  • Consumo di frutta fresca dopo il pasto
    La frutta ha un alto contenuto di acqua e andrebbe mangiata prima del pasto e mai dopo altrimenti rimane nello stomaco più del necessario e inizia a putrefarsi e fermentare.
  • Consumo di frutta fresca insieme ad altri alimenti ad esempio a colazione
    Se il vostro stomaco non è una bomba (nota: spesso le persone pensano di digerire anche le pietre, ma poi sono stitiche. Ecco questo significa che il vostro stomaco non è affatto una bomba e che non digerite affatto bene), mischiare cereali / yogurt / frutta a guscio e frutta fresca può rallentare la digestione e pertanto incentivare la fermentazione a livello intestinale e quindi la produzione di gas.
  • Consumo di prodotti lievitati
     I prodotti da forno anche integrali se lievitati con lievito di birra possono creare aria nella pancia.
  • Consumo di troppa verdura cruda
    Al contrario di come si pensi, la verdura cruda è più difficile da digerire, pertanto se non viene digerita bene può fermentare creando aria nella pancia.
  • Mischiare verdura cruda e cotta nella stesso piatto
    Prima bisogna mangiare la verdura cruda e poi quella cotta! Mai mischiarle perché hanno contenuto di acqua e tempo di digestione diversi!
  • Consumo di legumi
    I legumi contengono due tipi di carboidrati che non vengono digeriti dai nostri enzimi e quindi vengono fermentati dai batteri intestinali, in più contenendo carboidrati e proteine non sono l’alimento più facile da digerire per alcune persone.
  • Consumo eccessivo di cereali diversi dal riso
    Il riso è l’unico cereale che non crea aria nella pancia perché per natura nasce sott’acqua ed è quindi un cereale Kapa (elementi: acqua e terra) secondo l’Ayurveda – tutti gli altri cereali sono Vata (elemento: aria), pertanto possono creare aria nella pancia)
  • Consumo eccessivo di frutta a guscio e semi
    Anche la frutta a guscio e i semi sono Vata (elemento: aria) secondo l’Ayurveda, quindi possono produrre aria. In più frutta a guscio e semi contengono delle sostanze chiamate anti-nutrienti che inibiscono la funzionalità degli enzimi digestivi rallentando la digestione.
  • Combinazione di carboidrati e grassi nello stesso pasto
    (v. articolo sullo Spring Detox Challenge)
  • Combinazione di carboidrati e proteine nello stesso pasto
    (v. articolo sullo Spring Detox Challenge)
  • Stress
    Essere molto stressati causa un rallentamento della digestione perché il sistema nervoso è sempre allerta e non entra mai nella modalità “relax” che ci permette di digerire. Digerire male implica far arrivare nell’intestino alimenti non completamente digeriti che diventano cibo per i batteri patogeni che producono gas.
  • Mangiare troppo velocemente
    Mangiare velocemente implica non masticare a sufficienza: questo fa sì che il cibo non venga digerito a dovere causando fermentazione a livello intestinale.

 

Attenzione! Soprattutto nei bambini (ma anche negli adulti) avere la pancia gonfia e dura come se si fosse incinta di nove mesi può essere un sintomo di celiachia. In quel caso consultare il proprio medico di fiducia per fare esami e accertamenti.

 

PANCIA GONFIA: I 10 RIMEDI NATURALI 

Vado con ordine dandovi una possibile soluzione a ciascuna causa.
Preparatevi a leggere consigli molto diversi rispetto a quelli che potreste trovare in altri articoli che trattano l’argomento  “Pancia gonfia: cause e rimedi naturali”.

  1. PRENDITI CURA DELLA FLORA BATTERICA
    E’ di fondamentale importanza riequilibrare la flora batterica. In questo articolo trovi i miei “10 consigli per ripristinare la flora batterica“.
  2. NON ALIMENTARE LA CANDIDA
    Se il problema fosse la candida, evita qualsiasi forma di zucchero raffinato e non (anche miele, sciroppo d’acero, zucchero di canna integrale, ecc), frutta fresca molto zuccherina (uva, banane, fichi, cachi, ecc), tutti i prodotti da forno lievitati e il glutine (cereali integrali e frutta cotta consumata in moderazione di solito non danno fastidio) e leggi il mio articolo “Come eliminare la candida naturalmente e definitivamente
  3. ELIMINA ZUCCHERI E FARINE RAFFINATE
    Zucchero e farine raffinate oltre ad alimentare la flora batterica patogena, se consumati con regolarità possono creare squilibri glicemici che a lungo andare affaticano pancreas, fegato e surreni. Un consumo sporadico non crea alcun problema ammesso che non si soffra di diabete, insulina-resistenza o sindrome metabolica.
  4. SOSTITUISCI LA FRUTTA FRESCA CON LA FRUTTA COTTA
    Se proprio non puoi fare a mano della frutta dopo il pasto (abitudine da togliere comunque perché il gusto dolce a fine pasto rallenta la digestione), puoi provare a sostituirla con la frutta cotta.
    Se vuoi mangiare la frutta fresca a colazione, mangia solo quella e poi, dopo mezz’ora o un’ora mangia il resto. Oppure, anziché mangiarla fresca, cuocila magari aggiungendo un pochino di pepe nero macinato fresco: noterai subito la differenza!
    L’unico frutto fresco che non dovrebbe dare problemi è la banana, che ha un contenuto di acqua inferiore rispetto al resto della frutta. Inoltre non abbinate mai melone o anguria con altri frutti perché questi sono ricchissimi di acqua e hanno un tempo di digestione più rapido.
  5. EVITA I PRODOTTI LIEVITATI 
    Evita i prodotti lievitati per un periodo. Se ami il pane e i crackers, sostituiscili con il pane magico 2, il pane super, i crackers magici e i crackers magici di semi.
  6. MANGIA SOLO VERDURA COTTA
    Prova a mangiare solo verdura cotta per qualche giorno e vedi come va – ti accorgerai subito della differenza!
    Oppure prova a mangiare verdura cruda solo a pranzo e non a cena e non mischiare mai verdura cotta e cruda nello stesso pasto.
  7. EVITA I LEGUMI E RIDUCI IL CONSUMO DI FRUTTA A GUSCIO E SEMI
    Prova a non mangiare i legumi per qualche giorno, reintroduceteli poi a piccole dosi partendo con le lenticchie rosse decorticate.
    Prova a togliere la frutta a guscio per qualche giorno o riduci la frutta a guscio e i semi ad una piccola manciata al giorno.
  8. PREDILIGI IL RISO AGLI ALTRI CEREALI
    Prediligi il riso come cereale per qualche giorno: inizia addirittura con il riso bianco (basmati, carnaroli, roma, arborio ecc) per poi passare a riso integrale, riso rosso e riso nero.
  9. SEGUI LE REGOLE DEL FOOD COMBINING PER UNA SETTIMANA
    Abbinare gli alimenti in modo corretto è importantissimo per velocizzare la digestione e ridurre la fermentazione a livello intestinale.
  10. RIDUCI LO STRESS E PRENDITI IL TEMPO DI MANGIARE CON CALMA
    Fai 3 respiri profondi contando fino a 5 per l’inspirazione e fino a 5 per l’espirazione. In questo modo calmerai il sistema nervoso che entrerà nella modalità “relax” e sarà pronto per digerire.
    In più, impegnati a masticare bene ogni boccone prima di deglutirlo.

 

Non lo includo nei rimedi perché sono certa lo abbiate già letto ovunque e non sarebbe certo un consiglio nuovo, ma sorseggiare tisane fatte facendo sobbollire mezzo cucchiaino di  semi di finocchietto in 300 ml di acqua per 3 minuti può aiutare a ridurre leggermente il gonfiore.

In questo articolo scientifico (in inglese) trovate più nello specifico cause mediche nel caso in cui questi rimedi non fossero sufficienti a stare meglio.

 

Un consiglio in più

Tenere un diario per una settimana in cui annotare cosa si mangia e come si sta può essere utilissimo per capire che alimento o combinazione di alimenti faccia gonfiare la pancia.

 

Ora tocca a te:

Ti capita spesso di avere la pancia gonfia? Hai trovato qualche rimedio diverso da quelli elencati che ti abbia aiutato? Se ti va condividilo con noi. Hai trovato altri articoli sul web che trattino l’argomento “Pancia gonfia: cause e rimedi naturali” che pensi possano essere d’aiuto agli altri lettori?
Se hai domande non esitare a lasciare un commento e risponderò il prima possibile.

Dì addio per sempre a stitichezza, gonfiore addominale,
reflusso e intestino irritabile!

e-book LA PANCIA FELICE

65 pagine nelle quali troverai tutti i consigli e gli step necessari per dire per sempre addio a stitichezza, gonfiore, reflusso e intestino irritabile in modo naturale + 71 ricette per una pancia felice deliziose e facilissime da preparare.